Foglie d'Autunno...come mantenerle ed utilizzarle!

In questo periodo mi rilassa raccogliere le foglie cadute dagli alberi mentre sono fuori in passeggiata con la cana, lei scorrazza per i campi, io mi perdo nel cercare le foglie più belle da conservare e riutilizzare in diverse decorazioni.


Ho provato diversi metodi, il fine ultimo personalmente è sempre quello di riuscire a mantenere i colori delle foglie più vividi possibile, poi dipende tutto da che utilizzo vogliamo farne.


Applico solitamente 3 metodi diversi a seconda delle esigenze.

- Metodo con cera d'api

- Metodo con glicerina

- Metodo con colla vinilica o decoupage


Per ogni metodo io parto sempre da uno stesso punto, pressare le foglie.

Se raccolgo foglie ancora un po' umide o appena cadute dagli alberi, quindi non del tutto secche, le metto in pressa tra foglia di carta assorbente, ben distanti tra loro con un bel libro pesante sopra. In questo modo si asciugano e si appiattiscono per bene.

Le lascio in pressa per 3 giorni circa controllandole sempre che non secchino troppo.

Una volta asciutte e in forma le lavoro...



CERA D'API

La cera d'api, come sappiamo, viene utilizzata per ravvivare il colore del legno e mantenerlo idratato nel tempo. La stessa funziona ha per le foglie.

Il sistema è molto semplice: si scalda una piccola quantità di cera d'api a bagno maria, deve essere calda ma non arrivare al bollore, si passa la stessa con un pennello piatto su entrambi i lati della foglia, attendendo che il primo lato di asciutto o in alternativa potete immergerle direttamente nella cera sciolta e appenderle per farle asciugare. Le foglie saranno molto più morbide al tatto e i colori più accesi e vivaci ma la conservazione di esse durerà per qualche mese.


Edit Pinterest: MartaStewart - Wallflowergirl - Countryliving


GLICERINA

Il metodo con la glicerina è leggermente più complesso, ma nulla di impossibile.

Il segreto sta nella miscelazione esatta tra acqua e glicerina liquida.

Si mescolano i due ingredienti per 1 parte di glicerina e 2 di acqua in una teglia e si immergono le foglie completamente ( per essere più tranquilli si può porre sopra di esse un piatto per immergerle meglio.

Si lasciano in immersione dai 3 ai 5 giorni in modo da ottenere alla fine foglie più elastiche a malleabili. Questa conservazione ravviva i colori ed è molto più duratura!

(P.S. Possiamo aggiungere delle gocce di olio essenziale così da ottenere foglie profumate!)


Edit Pinterest : Architectoreblog - foundgeneration


COLLA VINILICA O DECOUPAGE

Questa tecnica l'ho testata oggi ed è la più semplice, possiamo utilizzarla per fare lavori anche con i più piccoli. Conservare le foglie con la colla vinilica consente anche di dare loro le forme che desideriamo. Basterà distribuire la colla sue due lati della foglia con un pennello e aspettare che asciughi, in questo caso la foglia manterrà i suoi colori ma diverrà molto più rigida. Proprio per questo potremo darle la forma che desideriamo, magari ricoprendo vasetti di vetro o lanterne.



Queste 3 tecniche sono per me le più efficaci, permettono di creare ottimi lavori, semplici o più complessi, da oggettistica di arredamento a piccole opere d'arte!


Se vuoi scoprire altre piccole idee per i tuoi eventi o sapere ogni cosa su fiori e piante ed essere aggiornata sulle tendente per la stagione wedding 2020

LASCIATI GUIDARE ALL'INTERNO DI FOGLIA D'ORO

METTI UN LIKE ALLA PAGINA FB E SEGUIMI SU INSTAGRAM COME CRISTINAFOGLIADORO!

A presto!

318 visualizzazioni

Foglia d'Oro

di Cristina Calcagnile

P.IVA 08083250962

Floral Designer Varese 

Milano - Como 

Contatti

  • Facebook