Il BOUQUET PERFETTO...5 + 1 preziosi consigli per fare la scelta giusta!

Aggiornato il: mag 16

E' sicuramente l'accessorio più importante del matrimonio, impreziosisce e risalta la figura della sposa...Ma quanto è difficile scegliere quello giusto?


In questo post ti svelo le regole e i consigli da seguire per scegliere il bouquet perfetto per il tuo matrimonio e naturalmente per TE !


Se invece hai già fatto la tua scelta, questo post potrebbe aiutarti ad accertare la tua decisione oppure a valutarne l'alternativa.


A volte mi capita di vedere spose che purtroppo hanno fatto una scelta errata su questo accessorio o sono state male consigliate. Bouquet troppo voluminosi che coprono la figura e l'abito, o bouquet insignificanti che non risaltano e non impreziosiscono la sposa che lo porta.

Il problema è che ci se ne accorge sempre troppo tardi...riguardando le foto!


E' purtroppo il caso di una mi cara amica che ha celebrato il matrimonio anni fa e che riguardano l'album di nozze si è sera conto che il suo bouquet era veramente enorme e copriva i dettagli preziosi del bustino del suo abito.

Si il bouquet l'ha scelto lei, stile bohemienne, ma è stata male consigliata , ed effettivamente era troppo!


Quindi come possiamo NON SBAGLIARE!?


Dare un occhio sul web non è sbagliato, può aiutarti a farti qualche idea o a prendere ispirazione, ma non prendiamo per oro colato tutto ciò che vediamo.

Spesso ci troviamo davanti abbinamenti improponibili, con fiori appartenenti a stagionalità diverse e quindi per forza di cose uno dei fiori potrebbe avere qualche problema di resa durante l'evento. Prendo il caso di un bouquet di ortensie e tulipani, dove il primo fiore è prettamente da primavera inoltrata protraendosi in estate e i tulipani sono fiori invernali che con le calde temperature tendono a crescere ed aprirsi in fretta.

I colori che vediamo in alcuni bouquet possono ingannare, troppo forti, accentuati ed innaturali che non appartengono al fiore stesso. O addirittura ci facciamo ingannare da fiori finti molto ben fatti, ma quì entriamo in un altro ambito.


Cosa possiamo fare per scegliere quello GIUSTO?


Innanzitutto vorrei farti conoscere le varie forme che puoi trovare...


Questi sono alcuni esempi delle forme più gettonate:


ROTONDO: Compatto o più naturale, composto da fiori uguali o diversi, composto o bohemienne è il bouquet che vediamo più spesso in mano alle spose, adatto a qualsiasi stile di matrimonio, classico, rustico o chic, con questa forma si va su sicuro, se ben proporzionato.


CASCATA: Adatto ad una sposa principessa, molto elegante e classico adatto ad accompagnare un abito a sirena, semplice arricchito da uno strascico o un lungo velo.


STELO LUNGO E FASCIO: Perfetti composti da soli fiori uguali tra loro, calle, amaryllis o rose, adatti a matrimoni molto classici, minimal e chic.


MAZZOLINO: Per una sposa semplice, un matrimonio rustico, magari composto da fiori di campo, un accessorio sobrio ed allegro.


POMANDER: Come una piccola borsetta composta da una sfera di fiori, adatto alla semplicità e all'eleganza di una sposa classica.


Come possiamo declinare queste forme in base allo stile del matrimonio e alla corporatura della sposa?


Ecco i 5 CONSIGLI DA SEGUIRE SE NON VUOI SBAGLIARE LA TUA SCELTA!


1) IL BOUQUET DEVE ESSERE PROPORZIONATO ALLA CORPORATURA DELLA SPOSA

Inutile pretendere un bouquet voluminoso se sei alta un metro e mezzo, mi ci metto io per prima, potrei sparire dietro a cotanto bosco!

Ti si deve vedere, tutta, dalla testa ai piedi..se vuoi un parametro, si devono vedere i fianchi, lo porterai all'altezza della vita e qualsiasi forma abbia deve valorizzarti non coprirti.


2)DEVE COMPENSARE L'ABITO

Ciò significa che prima dovrai scegliere il tuo amato abito da sposa e poi sceglierai il bouquet! Se indosserai un abito molto lavorato con pizzi o ricami importanti, prediligi un bouquet semplice, compatto che faccia da gioiello al tuo abito. Se invece indosserai un abito dalle linee semplici, morbido e un po' bohemienne potrai optare per un bouquet più ampio e elaborato che va ad arricchire il tuo look.


3)DEVE RISPETTARE LO STILE DELLE NOZZE

E' vero, il bouquet è tuo, personale, puoi comporlo come desideri, aggiungendo magari fiori importanti e pregiati per metterlo ancora più in evidenza, ma deve comunque richiamare lo stile dell'intero allestimento. Non è indicato magari un elegantissimo fascio di calle bianche minimal abbinato ad un allestimento rustico con fiori di campo in agriturismo!


4)BISOGNA UTILIZZARE FIORI DI STAGIONE!

Lo ripeterò all'infinito, ancora di più per il bouquet, perchè se i fiori delle composizioni sono in spugna o in acqua, il tuo accessorio lo terrai in mano dall'inizio alla fine della giornata. Durante le foto in casa, la cerimonia, in location, ancora durante le foto....fino alla fine, senza che possa ricevere acqua di sostentamento!

Quindi scegliamo con cura i fiori con cui comporlo, devono durare tutto il giorno e fare bella figura sempre!


5)DEVE ASSERE ABBINATO AGLI ALTRI ACCESSORI

Bouttonniere, corsage, coroncine di fiori e spille floreali, tutti abbinati tra loro e con il bouquet, potranno presentare gli stessi fiori, più piccoli o le stesse tonalità in modo che ogni accessorio sia tutto coordinato.

Se il tuo desiderio è quello di indossare una bellissima coroncina di fiori, potrai accompagnarla con un bouquet composto con i medesimi fiori leggermente più contenuto, i fiori all'occhiello e i corsage saranno minuziosamente costruiti con fiorellini presenti nel tuo bouquet, così come le coroncine o mini bouquet delle damigelle.


Esistono ovviamente anche bouquet alternativi, un po' particolari che vorrei mostrarti... Il pomander che ho citato in precedenza, il bouquet circolare che io adoro, lo trovo stupendo e molto romantico...il bouquet con piante succulente o costruito utilizzando un oggetto o uno strumento...il monofiore super elaborato da mani esperte o il bouquet a ventaglio elegante e un po' vintage!


Un ultimo consiglio, il +1, che voglio darti non riguarda la scelta ma il mantenimento del bouquet per la giornata del matrimonio. Sappiamo le che stagioni calde mettono a dura prova i nostri fiori, fatti posizionare al tuo tavolo un vaso di vetro semplicissimo con un po' d'acqua, all'interno del quale posare il bouquet durante il ricevimento, vedrai che durerà più a lungo e avrà un po' di sollievo.

Un 'alternativa invece, se hai paura che soffra temperature alte, è di farti preparare un bouquet di scorta che metteremo in cella frigo. Potrà essere utilizzato durante le fotografie o in altri momenti particolari della giornata e avrai in mano sempre fiori freschissimi e sanissimi !


Spero di averti dato una visione più chiara di quella che è la scelta dell'accessorio più importante per una sposa, la mia raccomandazione è sempre di farti guidare da una professionista.


Io personalmente aiuto le mie spose in questa decisione come in tutto il progetto di allestimento, lo costruiamo insieme, facendo bozzetti, prove e sopralluoghi, utilizzando il nuovo metodo FLOWER PREVIEW che ti permette di conoscere in anticipo come sarà la decorazione floreale per il tuo matrimonio, scelta da voi consapevolmente con l'aiuto della mia guida in ambito floreale!

Ti invito a scoprire di più in questo link, e se stai organizzando il tuo matrimonio e hai bisogno di una consulenza floreale, puoi semplicemente contattarmi e schedulare la tua CONSULENZA GRATUITA!


NON FARTI TROVARE IMPREPARATA! Per qualsiasi tuo dubbio o problema troveremo la soluzione e progetteremo insieme un fantastico Allestimento Floreale!


A presto, Cristina.






96 visualizzazioni

Foglia d'Oro

di Cristina Calcagnile

P.IVA 08083250962

Floral Designer Varese 

Milano - Como 

Contatti

  • Facebook